Formigoni Licenziamolo noi!!! – Quarta puntata

Leggi la prima puntata: Formigoni e le indagini a suo carico
Leggi la seconda puntata: Formigoni e le firme false
Leggi la terza puntata: Formigoni e le firme false

Oggi, quarto appuntamento, e parliamo di SCUOLA!ZERO PRIVILEGI PER LE SCUOLE PRIVATE IN LOMBARDIA (ED IN ITALIA) Come buttare soldi dei cittadini per un servizio scadente(a cura di Paolo L.). Le politiche regionali si informano ai principi della centralità della persona, della funzione educativa della famiglia, della libertà di scelta e della pari opportunità di accesso ai percorsi, nonché ai principi della libertà di insegnamento e della valorizzazione delle professioni educative, dell’autonomia delle istituzioni scolastiche e formative e della parità dei soggetti accreditati che erogano i servizi.
Questo è quanto afferma la Legge Regionale 6 agosto 2007, n. 19 “Norme sul sistema educativo di istruzione e formazione della Regione Lombardia” Art.2 (Finalità e principi) comma 1. Grazie a questa legge e prima ancora ad una consolidata prassi istituzionale, in poco più di dieci anni, tra l’istituzione del Buono Scuola (2001-02) prima e Dote Scuola poi, la Regione Lombardia ha elargito mezzo miliardo di euro alle scuole private sotto forma di finanziamenti indiretti. Tutto questo senza contare le centinaia di milioni di euro destinati per l’edilizia scolastica e usati a favore di strutture scolastiche di proprietà privata. Dal 2001 con il passare degli anni si sono sempre dati più soldi pubblici alle scuole private per attirare sempre più clienti. Mediamente i 2/3 delle famiglie che mandano i figli alle private e che chiedono ed ottengono il buono scuola hanno un reddito superiore a 30mila euro annui: il contributo regionale va quindi a beneficiare famiglie con redditi medio-alti. Il 10% degli studenti lombardi frequenta scuole private e riceve l’80% dei finanziamenti che la Regione destina alla scuola. La scuola privata gode di enormi benefici: è ora di dire basta in base al principio di giustizia sociale.Le normative hanno istituzionalizzato e legittimato un privilegio incostituzionale per le scuole private.La libertà di scelta offerta dal privato non deve essere sovvenzionata dal pubblico come recita l’art. 33 della nostra Costituzione.
Contesto generale
La questione dei finanziamenti alle scuole private in Lombardia rientra nella delicata ma non più rimandabile questione della laicità dello Stato, delle Libere Chiese in un Libero Stato.Chiese libere in primis da finanziamenti pubblici. La questione non è solo prettamente economica dovuta ai cospicui contributi che gli enti pubblici (a partire dall’amministrazione centrale a quelle locali e periferiche) attribuiscono sotto diverse forme ad enti ed istituzioni private, religiose e cattoliche in gran parte: si tratta di fatto, dato proprio l’enorme ammontare di risorse pubbliche destinate di fatto a questi enti privati, di una questione di giustizia sociale e di equa ripartizione dei contributi pubblici soprattutto in tempi di crisi economica strutturale come stiamo vivendo in questi anni. C’è da dire anche che oltre e forse più che di una questione religiosa, pare che questa questione riguardi anche un aspetto politico poco indagato e conosciuto: una questione di clientelismo politico, di foraggiamento di operatori privati economici legati da interessi economici e politici comuni e che in Lombardia hanno garantito per quasi un ventennio lo schema di potere formigoniano.
In Lombardia nello specifico, attraverso il meccanismo denominato della dote scuola destinata all’istruzione ed alla formazione professionale, è stato messo di fatto a sistema un bonus strutturale milionario per le scuole private, quasi tutte cattoliche. In sostanza i soldi pubblici sono andati a finanziare per vie traverse scuole private.
Vediamo però nel merito di cosa stiamo parlando.PER LEGGERE IL DOCUMENTO COMPLETO CLICCA QUIFORMIGONI DIMETTITI… SE AMMINISTRI I SOLDI PUBBLICI COSI’!

Leggi e commenta: http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/lombardia/2012/07/formigoni-licenziamolo-noi-quarta-puntata.html

Annunci


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...